Stampa

Le creazioni di Peppino Lopez al Mediterranean Cooking Congress a Castellammare di Stabia

 

Il recupero dell’antico Borgo dei Naviganti diCastellammare di Stabia e la candidatura al Ministero delle 28 sorgenti stabiesi. E’ partita  da qui la prima tappa del Mediterranean Cooking Congress 2019, evento di marketing territoriale giunto alla sesta edizione eorganizzato dalla società By Tourist.

Informare, promuovere, tutelare sono le linee guida di una manifestazione che ogni anno punta la propria attenzione verso una materia prima del Mediterraneo, per scoprire territori e mettere in campo progetti di marketing, avviandone il recupero e la promozione internazionale. Ed in questo modo, step by step, alimentare il Mediterraneo da una costa all’altra. Focus 2019 sono l’acqua e la pesca. E il viaggio ha avuto inizio a Castellammare di Stabia, dove è stato realizzato in sinergia con il Comune, l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, la Capitaneria di Porto e gli imprenditori del centro storico stabiese il recupero dell’antico Borgo dei Naviganti e delle fonti di via Duilio, nella zona adiacente lo stabilimento della Fincantieri. 

“Il recupero e la promozione di questo luogo storico di Castellammare di Stabia, definito Quartiere Acqua della Madonna per la presenza appunto delle 28 sorgenti tra cui lacqua della Madonna, detta anche dei naviganti, è stato possibile soprattutto grazie alla collaborazione dei cittadini del posto, residenti, associazioni ed operatori del mare che con noi e il Comune hanno lavorato in strada in prima linea per mesi, bonificando la zona e rendendola nuovamente fruibile a visitatori e turisti – illustra Luisa Del Sorbo, ideatrice del Mediterranean Cooking Congress e manager della società By Tourist  È un’operazione sana di marketing territoriale ben riuscita, che passa per le sorgenti per arrivare al mare e continuare il nostro viaggio, che ci vedrà impegnati nei prossimi mesi su Venezia e Taormina, per poi navigare verso la Grecia, continuando ad accendere i riflettori sul tema della pesca sostenibile e sulla risorsa Acqua per alimentare il Mediterraneo. Il grazie più grande va agli amici chef che ogni anno contribuiscono a presentare piatti per supportare il nostro percorso dal punto di vista tecnico. Nel caso di acqua e pesca presentando appunto ricette, utilizzando le acque di Stabia per l’impasto del pane o diversificando l’utilizzo delle materie primecucinando ad esempio pesce povero,salvaguardando quindi quelle specie già troppo sfruttate, come il tonno o il cefalo”.

A supportare l’iniziativa a Castellammare di Stabia, tra cooking show e laboratori sulle materie prime (grano, olio, acqua e pomodorini) sono intervenuti infatti numerosi chef stellati italiani, tra questi: Mauro Uliassi, 3 stelle Michelin di SenigalliaVincenzo Guarino, 1 stella Michelin del Mandarin Hotel del Lago di Como e  Pietro D’Agostino, 1 stella Michelin di La Capinera di Taormina che ha presentato il piatto ‘O sgombro mio su una creazione del designer Peppino Lopez della collezione Bolle, creato per l’occasione. 

Food padovano e design siciliano al Sigep di Rimini

Una piccola opera d’arte realizzata a mano e pensata dal designer Peppino Lopez farà da cornice a “Mari e monti, il gambero incontra le alghe di montagna”, il piatto che lo chef e maestro gelatiere Antonio Mezzalira, di Gazzo Padovano, porterà al Sigep di Rimini nella sezione Gelato d’Oro, in programma da sabato 19 gennaio fino a lunedì 21, alla hall Sud.

 

https://www.guidasicilia.it/notizia/food-padovano-e-design-siciliano-al-sigep-di-rimini/3007481

 

Food e design, Peppino Lopez al Sigep di Rimini insieme al maestro gelatiere Antonio Mezzalira

 

Una piccola opera d’arte realizzata a mano e pensata dal designer Peppino Lopez farà da cornice a “Mari e monti, il gambero incontra le alghe di montagna”, il piatto che lo chef e maestro gelatiere Antonio Mezzalira, di Gazzo Padovano, porterà al Sigep di Rimini nella sezione Gelato d’Oro, in programma da sabato 19 gennaio fino a lunedì 21, nella Hall Sud.

Una straordinaria gara gastronomica per la coppia Lopez-Mezzalira che segna il primo incontro professionale tra i due giovani artigiani, un debutto, il loro che accorcia le distanze geografiche (ragusano il primo, padovano il secondo) proprio come gli ingredienti scelti per la preparazione del gelato azzerano ogni latitudine: il gambero rosso di Mazara del Vallo, proveniente dal lembo di terra più a sud della Sicilia incontra, appunto, le alghe di montagna delle cime più alte delle Alpi.

Food e design, Peppino Lopez al Sigep di Rimini insieme al maestro gelatiere Antonio Mezzalira

QUESTI 45 DESIGNER UNDER 40 CAMBIERANNO DAVVERO LE SORTI DEL DESIGN ITALIANO?

Una mostra, negli spazi di Medina Roma, per mettere in vetrina i lavori di progettisti emergenti

https://www.elledecor.com/it/design/g21096197/mostra-designer-italiani-under-40-prossimo-futuro/

 

 

 

Materia, Festival del design indipendente (Catanzaro 2017)

Un ponte tra design e artigianato, tra innovazione e tradizione. Tutto questo è Materia independent design festival, la
manifestazione nata sulla scia della Catanzaro design week che lo scorso anno ha portato per la prima volta il design in Calabria. L’appuntamento è dal 14 al 17 settembre presso tre sedi: il complesso monumentale del S. Giovanni, le gallerie di Catanzaro sotteranea e l’ex Stac. Sono 50 i designer provenienti da tutta Italia invitati a far parte di esposizioni, talks e workshop.
Nella gallery di Casa&Design un’anteprima dei loro progetti.

 

Fonte: design.repubblica.it/2017/09/12/al-via-materia-il-festival-del-design-indipendente

 

riferimento SITO UFFICIALE DELLA MANIFESTAZIONE   http://www.catanzarodesignweek.com/ospiti-2017/catanzarodesignweek.com

  • 1
  • 2